GhezzBK     [Ul libar di ghezz]
Dumeniga
Vintidu de Genar
 

Firma anche tu il ghezzbook

Silvana

  
11/02/2014 13:57:39

[1320]

Chi mi sa dire cosa vuole dire il termine milanese
CARAVEE grazie




angelo colombo (ancol)

  
08/02/2014 17:48:39

[1319]

ciao, ho scoperto da poco (grazie al mio amico Gianni) questo sito, pur essendo brianzolo (i miei ex colleghi milanesi mi chiamavano <falchetto>)l'ho trovo molto bello e interessante, sicuramente continuerò a consultarlo. ringrazio Stefano per il buon lavoro
gio

08/02/2014 15:20:14

[1318]

Un vecchietto va in Inghilterra in vacanza.
Quando torna a casa, prima cosa che fa va al bar a trovare i compagni di bianchino e quelli:
- Ue, Giuan, alura? Me l'è 'ndada in Inghiltera? L'è bela?
- E, vardì, l'è propri bela! Ma l'è mpu' strana: i pulman quei aaaalt, ia ciamen basss, i stradoun quei laarc ia ciamen strit, el frech el ciamen cold, i don ia ciamen uomen...
Poi giri l'angul, vedi na biunduna e la ma fa "LAV MI" e mi gu fa "MA LAVES IN DE PER TI, VUNCIUNA!!!"
gio

08/02/2014 15:03:28

[1317]

chi ghe dis: Nèbbia...e chi ghe dis: Scighéra
che la se po' taià cont el cortel...
la quata giò tuttcòss, l'è proppi vèra !
E la te scond el Dòmm, e anca el Castell...

Lee, la te sbàssa el Ciel, fin sora i stràd.
Ghe fà sfiorà i Navili e i bèj contrad;
i Pòrt, che simbòlegen i Rion,
e i Osterii, indoe canten i canzon

del Vècc Milàn, che ormai, l'è dree a mori,
coi tradizion dej nòster Meneghin,
quasi desmentegaa, rivaa a la fin.
Sòtta 'sto disch sbiadii, che ciamom : "So".

Nivol in terra, e nivol sora el coo..
Ne par de vèss visin al paradis.
Istess dij angiol... Numm...
sperduu, in del gris...

l'è no mia ma la me pàr proppi bela...
gio

  
05/02/2014 19:29:30

[1316]

Bellissimo questo sito, io sono brianzolo e parlo il dialetto tranquillamente, ma scriverlo è un pochino più difficile, mi dovrò esercitare ciaoooo a tutti
NICK

27/01/2014 18:14:08

[1315]

un me amis l'ha purtà la machina dal carusè per fala met a post

el carusè la ved davanti .........l'è tuta scentrada
la guarda a la sua destra ........le tuta gibulada
la guarda a la sua sinstra .......e anca lì l' è piena de gibui
el va dedrè ..........e anca lì un disaster
e alura el ghe dis al proprietari
el me disa sù cume la fà a cunsciala inscì?
eh...... e ho tirà sota un maruchin
ma la machina l'è cunsciada de tutt i part cume la fà?
eh.......... el se scundeva dedrè di piant
NICK

18/12/2013 17:28:25

[1314]

Ho truà la risposta a la mia "u signur che murela lunga la va la va " la sturiela in milanes la se ciama " El mal de venter"
na roba de sganasciass.
ve saludi bagai.nick
NICK

18/12/2013 17:21:01

[1313]

Un cinquantenne torna a casa devastato alle 7 del mattino e trova la moglie sveglia che lo aspetta:
“Alura Superman, induè che te se’ stà fin’adèss?”
Lui farfugliando: “Te ‘l se’ Antunieta, ier sera emm incuntrà i G...iapunès!”
Lei : “E te parlà cunt i Giapunès fin’ai sett ur de matina, Superman?”
Lui : “Fam finì, Antunieta! Dopu firmà el cuntratt, sem andà a mangnà al risturant.”
Lei : “E te mangnà fin’ai sett ur de matina, Superman?”
Lui : “No, Antunieta, emm mangnà per un para d’ur e poeu sem andà in un lucal a bèf.”
Lei : “Sì Superman, ma i lucal sèren sü ai tre ur e adess hìnn i sett ur.”
Lui : “Antunieta, te me fe’ minga parlà! Dopu emm pensà de fà un gir a Milàn per vedè el Domm de nott.”
el fa una pausa el continua : “Ma scüsa Antunieta, ma te me spieghet perchè te continuet a ciamàm Superman?”
Lei : “Perché dumà ti e ‘l Superman purtì i müdànd de sura i calsun!” ....
Roos

  
10/12/2013 22:20:42

[1312]

ciao volevo suggerire a tutti il dolce della cutiscia o cutizza dolce povero milanese - brianzolo
ingredienti x 4 persone - 200gr di farina bianca 180 gr di latte intero 3 uova scorza di limone un pizzico di sale e olio per friggere
-----
rompete le uova in una ciotola dopo averle sbattute aggiungete la farina, la scorza del limone grattugiata, il sale e poi il latte lavorate il tutto ottenendo una pastella. scaldate l'olio versate l'impasto anche in più volte se colete fare più frittelle - cuocetele da una parte e poi dall'altra. passatele nello zucchero.
nick

03/12/2013 17:18:02

[1311]

ve vori cuntà sù na barza :
un dì in un laghett una ranetta che la saltava de chì e delà
la ved e una un pess .. la se avicina e la ghe dis sciau mi sunt una rana e ti chi teset, misunt una trota salmunada, cume una trota salmunada? e te set la mia mama a l'era una trota e el me papà a l'era un salmun, sin incuntrà e sun nasuda mi.
la ranetta la va avanti e in su la riva la ved un can, la se avicina e la ghe dis sciau mi sunt una rana e ti chi te set?
mi sunt un canelupo, cume un cane lupo, te set la mia mama
a l'era un can el me papà a l'era un lupo e sun nasù mi.
la raneta la va avanti e su una foia la ved una sansara
la ghe va visin e la ghe dis sciau mi sunt una rana e ti chi te set? mi sunt una sansara tigre, a chel punto chila ranetta la se gira e la dis mava a da via el cù.

Altri messaggi: [01]  [02]  [03]  [04]  [05]  [06]  [07]  [08]  [09]  [10]  [11]  [12]  [13]  [14]  [15]  
[16]  [17]  [18]  [19]  [20]  [21]  [22]  [23]  [24]  [25]  [26]  [27]  [28]  [29]  [30]  
[31]  [32]  [33]  [34]  [35]  [36]  [37]  [38]  [39]  [40]  [41]  [42]  [43]  [44]  [45]  
[46]  [47]  [48]  [49]  [50]  [51]  [52]  [53]  [54]  [55]  [56]  [57]  [58]  [59]  [60]  
[61]  [62]  [63]  [64]  [65]  [66]  [67]  [68]  [69]  [70]  [71]  [72]  [73]  [74]  [75]  
[76]  [77]  [78]  [79]  [80]  [81]  [82]  [83]  [84]  [85]  [86]  [87]  [88]  [89]  [90]  
[91]  [92]  [93]  [94]  [95]  [96]  [97]  [98]  [99]  [100]  [101]  [102]  [103]  [104]  [105]  

Firma anche tu il ghezzbook

 
Aggiungi ai Preferiti
Copyrights

     
Powered by Stefano ©